Con il 2018 proprio dietro l’angolo, il team di Adobe Stock sta guardando avanti. Abbiamo monitorato il mondo della comunicazione visiva ovunque, dagli show alle gallerie, dalle campagne di branding alla nostra collezione di immagini stock, per mettere insieme un elenco delle principali tendenze visive da tenere d’occhio nel prossimo anno.

Le nostre previsioni sulle tendenze sono pensate per offrire a marchi e artisti una visione su ciò che attira l’attenzione dei consumatori in un mondo in rapida evoluzione. “In quanto artista, in particolare, è facile sentirsi isolato nel proprio lavoro. Le tendenze possono dare sicurezza, e dati, su dove sta crescendo l’interesse e perché”, spiega Brenda Milis, Direttrice dei Servizi Creativi e delle Tendenze Visive di Adobe. “Per gli artisti e i marchi, le tendenze sono uno strumento fondamentale. Si tratta di qualcosa di più di ciò che alle persone piace o affascina in questo momento. Sono uno sguardo su dove siamo come cultura, e come mondo, in modo che sia possibile davvero capire che cosa fa sì che un’immagine incontri il favore del pubblico”.

Ecco una prima panoramica delle tendenze che prevediamo per il 2018:

Silenzio e Solitudine

All’inizio di un nuovo anno, ci concentriamo sull’importanza del rinnovamento e della riflessione. Nel nostro mondo fatto di travolgenti e costanti input digitali, la ricerca suggerisce che il silenzio è uno degli strumenti di produttività meno apprezzati. Ma l’incessante ronzio del quotidiano non fa altro che intensificare il nostro desiderio di pace e solitudine. Per considerare come questa tendenza stia influenzando il panorama visivo, esploreremo immagini che rispondono al nostro desiderio di tranquillità e contemplazione, e parleremo con artisti che traggono ispirazione creativa dalla solitudine.

BLEND IMAGES / ADOBE STOCK

Scopri le immagini di Silenzio e Solitudine su Adobe Stock.

Il Sé Fluido

L’idea stessa di identità si sta modificando e gli artisti stanno lavorando per rappresentare i nuovi modi in cui percepiamo noi stessi. “L’identità è molto meno permanente e stabile di una volta”, spiega Brenda. “Pensate anche solo al fatto che oggi Facebook presenta 71 opzioni di genere. Ci sono infinite permutazioni dell’identità individuale. Alcuni anni fa, la gente parlava di razza o etnia, quindi di corporatura, capacità ed età. Ora stiamo guardando all’identità del sé fluido come a una vasta e sempre mutevole serie di idee che dovrebbero essere tutte tenute in giusto conto”. Mentre esaminiamo questa tendenza, considereremo come i brand si stanno adattando alle definizioni emergenti del sé e parleremo con artisti il ​​cui lavoro sta aiutando a colmare alcune delle maggiori lacune nella rappresentazione.

HILDE ATALANTA / ADOBE STOCK

Scopri le immagini del Sé Fluido su Adobe Stock.

Multilocalismo

Viaggi e tecnologia stanno rendendo il mondo un posto più piccolo, trasformandoci in un unico villaggio globale interconnesso. Le persone danno priorità all’esplorazione e alle esperienze rispetto ai beni materiali, confondendo i confini tra affari e avventura quando viaggiano per lavoro, ed esprimono il desiderio di esperienze autentiche. I marchi stanno cercando di tenere il passo, sperando di raggiungere i clienti come cittadini sia locali che globali. Considerando questa tendenza, esploreremo come artisti e marchi stanno abbracciando un mosaico di esperienze culturali e affrontando la profonda consapevolezza globale dei consumatori.

CAVAN IMAGES / ADOBE STOCK

Scopri le immagini sul Multilocalismo su Adobe Stock.

 Realtà Creativa

I momenti incerti lasciano sempre un segno nel mondo dell’arte. “Viviamo in un’epoca in cui c’è tanta incertezza, tante cose sono in continuo divenire. Molte persone stanno diventando politicamente attive, ma c’è anche un tipo di creatività che prevede la fuga”, spiega Brenda. “Stiamo vedendo mondi alternativi e idealizzati: sono lussureggianti, tropicali, quasi utopici. C’è una venerazione per il mondo naturale, ma con un’intensità e un tocco quasi psichedelici. Questi artisti ci chiedono di prendere in considerazione ciò che è bello e ciò che è vivo”. Immergendoci in questa tendenza, parleremo con gli artisti che creano mondi fantastici con trame eccentriche ed esperienze iper-sensoriali, fondendo la natura e l’immaginazione umana.

WOLTERKE / ADOBE STOCK

Scopri le immagini sulla Realtà Creativa su Adobe Stock.

Storia e Memoria

In tempi incerti, guardiamo al passato per i fondamenti e i significati. Stiamo osservando un crescente gruppo di artisti e marchi che traggono ispirazione dall’arte classica e lavorano per preservare e celebrare ciò che è prezioso del passato e per creare ponti tra le tecniche del vecchio mondo e le tecnologie del nuovo mondo. Parleremo con gli artisti del rinnovato interesse per la storia come ispirazione e di come combinano il vecchio e il nuovo per unirsi a questa corrente culturale.

ELENA IV-SKAYA / ADOBE STOCK

Scopri altre immagini di Storia e Memoria su Adobe Stock.

Tocco e Tangibilità

Le nostre giornate sono sempre più modellate da schermi e dispositivi piuttosto che da interazioni tattili reali. “Per compensare questa perdita, stiamo assistendo a un’incredibile spinta da parte degli artisti verso una connessione letterale, un tocco reale e lo stare nella stessa stanza con qualcuno”, afferma Brenda. “È ovunque, basta pensare alla moda delle scarpe da ginnastica intrecciate. È un invito a un’esperienza sensoriale. Le persone rispondono a tutto ciò che ha a che fare con il contatto diretto. Nel mondo visivo, si tratta di mostrare connessioni, sia che si tratti di immagini con trame più ricche o di persone che guardano direttamente nella fotocamera per stabilire un contatto personale e audace con lo spettatore”. Guarderemo le immagini che ci invitano a metterci in contatto e parleremo con gli artisti su come catturano trame e tatto nelle loro immagini.

ROOM THE AGENCY / ADOBE STOCK

Scopri le immagini di Tocco e Tangibilità su Adobe Stock.

 Unisciti a noi mentre spacchettiamo il 2018

Seguici sul Creative Cloud Blog per tutto il 2018, mentre esaminiamo più approfonditamente ciascuna di queste tendenze, consideriamo il contesto globale più ampio in cui si stanno sviluppando e parliamo con i creatori e i designer che stanno dando forma al nostro mondo visivo.

Immagine dell’intestazione di Hayden Williams/Stocksy/Adobe Stock.