Matrimoni e film hanno molto in comune. Allo stesso modo in cui un film presenta una narrazione con un inizio, uno svolgimento, alcune lacrime, degli applausi e un finale, le fotografie dei matrimoni raccontano e festeggiano la storia della sposa e dello sposo. Le coppie vogliono documentare il loro giorno speciale e condividerlo con i loro amici e le loro famiglie per gli anni a venire ed è responsabilità privilegiata del fotografo delle nozze immortalare il romanticismo della sposa e dello sposo.

Abbiamo parlato con Jen Huang e Alina Schessler, fotografe di nozze e autrici Adobe Stock Premium, per sapere come incorporano la narrazione nel loro lavoro e i suggerimenti per creare ricordi duraturi per le coppie nel loro giorno speciale.

Capire il tuo cliente.

Jen ha iniziato la sua carriera con la fotografia cinematografica. Anche se è ricercata per le sue caratteristiche immagini da sogno, ogni coppia se ne va con una serie distinta e unica di immagini. Come parte della preparazione, Jen cerca di capire la personalità della coppia. Che si stia lavorando con una sposa energica con un talento per il dramma, o con una sposa tranquilla e un po’ timida, è necessario modellare le loro pose e le ambientazioni per adattarsi alle loro personalità.

Allestire la scena

Qualsiasi nervosismo o rigidità emergeranno nello scatto perciò, per ottenere immagini naturali, la coppia deve essere a suo agio. Non tutti amano stare davanti alla telecamera, quindi Alina ha un piccolo trucco per far sentire la coppia a proprio agio: “A volte chiedo di raccontare barzellette o di sussurrarsi l’un l’altro quello che più piace dell’altra persona, in questo modo sorridono o ridono veramente”. Questa autenticità permette di ottenere rappresentazioni belle, emotive e vere della coppia innamorata.

Jen adotta un approccio cinematografico per dirigere i suoi clienti. Per esempio, piuttosto che chiedere alla coppia di baciarsi, chiede loro di camminare e poi di scegliere un momento per abbracciarsi. “In questo modo, sto creando una scena ‘perfetta’ per un bacio spontaneo, e ognuna delle mie coppie può avere una classica foto di un bacio che è tutta loro”, dice Jen.

Controlla ciò che puoi.

Naturalmente è impossibile controllare ogni momento del matrimonio, ma ci sono alcuni elementi che è possibile gestire per assicurarsi di ottenere lo scatto perfetto. Jen dispone, dirige e controlla il più possibile le luci, il fondale e la scenografia e permette che in quegli ambienti controllati possano trovare spazio dei momenti spontanei. “Quando arrivo nella stanza in cui si prepara la sposa”, confida Jen, “io ‘ridecoro’ e posiziono la sposa e le sue damigelle in un spazio pulito, aperto e pieno di luce. Possono continuare a farsi fare i capelli e il trucco, a vestirsi e ad aiutarsi a vicenda, ma la scena ha un aspetto perfetto e raffinato”.

In questo scatto della sposa che si prepara per la cerimonia, Jen ha posizionato il suo soggetto davanti allo specchio d’antiquariato e ha aspettato che emergessero dei momenti naturali. Quando la sposa ha sollevato le mani per controllare il suo trucco, Jen è riuscita a catturare il delicato movimento con la fotocamera.

Prestare attenzione ai dettagli.  

L’ambiente svolge un ruolo fondamentale nella formazione dell’umore e del tono del matrimonio. Le coppie dedicano mesi a pianificare le loro nozze, pensando a tutti i dettagli affinché siano esattamente come desiderano. Fotografare la struttura e l’area circostante, compresi i fiori, gli arredi, i mobili e tutto ciò che è presente, in quanto ogni matrimonio presenterà dettagli distintivi. Le istantanee di momenti che accadono durante il giorno, come l’apparecchiatura del tavolo o l’aggiustamento delle decorazioni floreali, aiutano ad aggiungere elementi descrittivi per raccontare la storia del matrimonio.

Personalizzare momenti classici.

Spesso le fotografie che il cliente richiede finiscono per essere dei comuni scatti da “matrimonio”. Un abito da sposa appeso alla finestra è un’immagine popolare, ma come spiega Jen, il motivo per cui la gente la ama tanto è perché mostra i momenti che conducono alla cerimonia. Cattura la sensazione di anticipazione e di eccitazione, una sensazione con la quale tutti noi possiamo relazionarci. Ma anche gli scatti classici possono essere adattati alla sposa e allo sposo con l’illuminazione e la scenografia giuste.

Sapere quando mimetizzarsi.

Quando si tratta di fotografare l’ambiente e gli ospiti, può essere utile mischiarsi alla folla. Alina ritiene che spesso le persone possano innervosirsi quando vedono che lei è il fotografo designato, il che può portare a scatti posati e rigidi. Per questo, a volte sceglie di lavorare con fotocamere più piccole: “Le persone non mi guardano tutto il tempo pensando che sono la fotografa, per cui agiscano in modo più naturale e riesco a ottenere scatti più naturali”.

Immagini di nozze per lo Stock 

Quando si mettono in vendita fotografie di nozze su un portfolio di immagini stock, assicurarsi di ottenere una liberatoria per ogni persona o luogo riconoscibili. È possibile trovare delle linee guida legali sulla nostra pagina HelpX, e ora è possibile inviare liberatorie per modelli e proprietà direttamente dal Contributor Portal grazie all’integrazione di Adobe Sign.

La definizione delle parole chiave è fondamentale per aiutare i compratori a trovare i propri scatti nella banca delle immagini. Assicurarsi che le parole chiavi siano rilevanti, accurate e ordinate per importanza. Durante l’invio, oltre al soggetto pensate anche a termini concettuali come amore, romanticismo, relazione, celebrazione e così via. Per avere alcuni riferimenti, provate il nostro strumento di auto-keywording sul Contributor Portal.

Scoprite altre immagini sognanti e romantiche di matrimoni e coppie con gli occhi luccicanti nei portfolio Stock di Jen e Alina.

Immagine di copertina di Alina Schessler.