Scarica oggi dalle 10 AM e solo per 24 ore, il PSD di Gustavo Brigante sul sito www.tenbyfotolia.com  

Lo scorso dicembre 2011, Fotolia inaugurava il progetto TEN Collection.
Obiettivo primario: rendere accessibili a tutti i creativi del mondo, le opere digitali di grandi artisti internazionali, coniugando arte digitale, risorse grafiche e formazione. Quest’anno Fotolia ha selezionato un cast di 10 artisti di fama internazionale, e 2 artisti finali, per ora segreti. Gli autori delle nuove opere sono stati invitati a dare il loro meglio su un tema libero, e saranno gli ambasciatori culturali del loro paese di origine, raccontando le loro storie proprio attraverso le opere digitali.

Oggi Giovedì 10 gennaio, l’artista argentino Gustavo Brigante aprirà la stagione con un’opera sul tema del lavoro.

Per permettere a tutti gli utenti di scoprire l’universo creativo e le tecniche di lavorazione di Gustavo, sono stati realizzati due video nel paese di origine dell’artista, sottotitolati in 12 lingue. Il primo video presenta l’universo culturale di Gustavo ed  è già disponibile anche su su Facebook. Il secondo video metterà in luce le tecniche usate per la creazione e sarà diffuso oggi su Facebook e sul sito TEN.

Una creazione personale con influenze latino-americane

Gustavo Brigante è un grafico e illustratore argentino. Ha creato negli anni 90 con Javier Cencig, un sito dove condividono la loro passione comune per la sperimentazione grafica. Nel 2001 ha lavorato per diverse marche di abbigliamento poi si è dedicato soprattutto alla creazione di loghi e di prototipi. All’inizio del 2000 ha lavorato per la marca argentina di t-shirt “Tercerojo”, proponendo nel suo lavoro, un approccio meno convenzionale rispetto al classico design argentino. Durante questa esperienza ha lavorato con designer locali già famosi.
Nel 2010 ha collaborato con Richard Drab (RDYA) al progetto Adidas Originals. Nel 2011 Gustavo ha realizzato tutta la grafica della campagna pubblicitaria, compreso il sito web, di « Boss Orange » di Hugo Boss.
Artista autodidatta e multidisciplinare, Gustavo ama le sfide e i rischi. Fa parte del famoso gruppo KDU.
Oggi lavora nel suo studio a Buenos Aires e annovera diversi clienti internazionali come Johnnie Walker, Hugo Boss, Adidas, Coca Cola, Hewlett Packard ou MTV.

Per inaugurare la seconda edizione TEN, Gustavo Brigante ci propone un’opera sul tema del lavoro, intitolata « Manos a la obra». L’artista ha tratto ispirazione dalle sue origini Latino-Americane.
« La Digital Art e la grafica sono un modo per innovare e stupire, specialmente quando emergono da una composizione libera. Ho potuto così esprimere a pieno me stesso.
Ho accettato di prendere parte a questo progetto perché sono un autodidatta e dal mio punto di vista il modo migliore di imparare è fare pratica e perseverare.
»

 Un’opera personale ricca di influenze Latino-Americane

«Dopo aver scelto il tema sul quale volevo esprimermi, ho cercato l’idea migliore per creare la mia opera.  Ho notato quanto fosse facile cercare le foto da scegliere su Fotolia. Speravo di creare un’immagine con dei criteri molto specifici (personaggi, abiti etc) e in pochi click ho trovato le immagini giuste per la mia ricerca, sia per quanto concerne lo stile che l’estetica in generale. Quando ero verso la fine della mia creazione, ho avuto bisogno di altre immagini per la parte centrale del mio lavoro. Ho quindi approfittato della squadra TEN per organizzare una sessione di shooting, e il cameraman è stato scelto come modello. Ho poi importato la sua foto su Photoshop e per ottenere la consistenza grafica ho fatto alcuni piccoli aggiustamenti al colore, alle forme e all’esposizione, stando attendo a non cambiare l’immagine originale.
Questo mi ha permesso di unire perfettamente le immagini stock di Fotolia con i miei scatti.
Riguardo al metodo e agli strumenti utilizzati, ho scelto di lavorare con Photoshop e 3D, e questi strumenti mi hanno permesso di dare dimensione e profondità alla mia creazione. L’ultimo passaggio, ma non meno importante degli altri, è stato integrare le ombre dei vari elementi. Per saperne di più appuntamento al 10 Gennaio 2013. »

Per scaricare gratuitamente il PSD di Gustavo Brigante clicca qui

Per scaricare il comunicato stampa sulla « TEN Saison 2 » clicca qui