Questo mese, Martin Benes, esperto di digital imaging e creatore del Creative Pro Show, ha ideato un tutorial per mostrare come ottimizzare il flusso di lavoro con il nuovo plugin Fotolia per Adobe Creative Suite CS6.

Seguite questo semplice tutorial per scoprire come migliorare il processo creativo, navigando, organizzando e incorporando le immagini Fotolia direttamente nel vostro Photoshop, Indesign e Illustrator.


Immagini utilizzate:

Couple on a beach © haveseen #40406413

sea life card © nem4a #32626477

Statue of Liberty © Perseomedusa #41521923

Summer offer stickers. © Olena Pantiukh #32105352

 

Il problema della maggior parte dei progettisti grafici è quello di reperire le foto da utilizzare nei propri progetti visivi. Molti decidono di utilizzare foto proprie, altri, rischiano utilizzando immagini trovate su internet, di cui nella maggior parte non hanno i diritti d’autore.
La scelta migliore e da oggi, grazie al Plugin Fotolia per Photoshop, Illustrator e InDesign, anche la più comoda, è l’utilizzo di immagini di stock acquistabili da banche immagini.

Il tempo è denaro e come sappiamo, la ricerca delle immagini spesso richiede tantissimo tempo. Da oggi grazie al Plugin Fotolia questo processo diventa incredibilmente veloce, semplice e perfettamente integrato con Photoshop, Illustrator e InDesign CS6.

 

Step 1
Scaricare il Plugin e installarlo
Bastano pochi click per installare il Plugin Fotolia dal sito ufficiale.  http://it.fotolia.com/adobeplugin

Una volta scaricato il Plugin Fotolia, questo verrà installato tramite l’extension manager dell’Adobe, tutto in modo completamente automatico.

Noterete che l’Adobe extension manager CS6 installerà il Plugin in tutti i programmi compatibili.

A questo punto basta avviare ad esempio Photoshop, selezionare dal menu
Finestra->Estensioni->Fotolia
Il Plugin aprirà la sua finestra di dialogo con le varie opzioni di utilizzo, tra cui la prima, la possibilità di accedere col proprio account su Fotolia.

In questa finestra è utile impostare la cartella in cui scaricare le immagini acquistate e le immagini da utilizzare come riferimento, ossia quelle che utilizziamo come prova, prima di acquistarle.

Il pannello Fotolia è perfettamente integrato con l’interfaccia di Photoshop e se usato insieme al Mini Bridge diventa una risorsa davvero incredibile per la gestione delle proprie immagini.

 

Step 2

Impostare e usare il pannello Fotolia

Nel pannello Fotolia sono presenti tre tab principali: Account, Ricerca e Gallery.
Nel primo, come abbiamo detto, possiamo inserire i dati nel nostro account Fotolia, questo renderà l’acquisto dell’immagine completamente automatico senza lasciare mai Photoshop, Illustrator o InDesign!

Il tab Ricerca ci permette di cercare le immagini scegliendo varie impostazioni come ad esempio la possibilità di cercare solamente immagini vettoriali o con un orientamento orizzontale o verticale.

Il tab Gallery non è altro che il risultato della nostra ricerca ed è da qui che possiamo compiere numerose azioni, come ad esempio aggiungere l’immagine al Lightbox, acquistarla, scaricare un’anteprima e molte altre operazioni utili ai fini dell’acquisto.

 

Personalmente trovo assolutamente incredibile la possibilità di poter scegliere le immagini e acquistarle senza mai lasciare Photoshop!
Ma non finisce qui…la cosa pazzesca è che una volta scaricata l’immagine, questa sarà immediatamente disponibile per l’utilizzo all’interno del Plugin Fotolia nell’apposita finestra in cui è possibile vedere le immagini acquistate.


Il Plugin Fotolia ci dà anche la possibilità di uscire dal pannello e continuare l’acquisto sul sito Fotolia. Come detto in precedenza personalmente preferisco la soluzione integrata, senza mail lasciare Photoshop CS6.

 

Step 3
Come utilizzare il Plugin Fotolia in un progetto concreto

Supponiamo di voler realizzare un piccolo poster A4, in modo rapido per un cliente last minute. Il cliente promuove un viaggio che va dagli Stati Uniti in Thailandia e abbiamo bisogno di immagini fresche, ad alta risoluzione e magari anche qualche elemento illustrato vettoriale da personalizzare.

La qualità delle immagini gratuite è discutibile e pensare di trovare un buon elemento vettoriale adatto è poco probabile. La soluzione migliore è quella di avere un abbonamento Fotolia e affidarsi completamente, nel lavoro di tutti i gironi, al Plugin Fotolia.

Apriamo Photoshop, dal menu File creiamo un nuovo file A4.

Iniziamo quindi dal aprire il pannello Fotolia dal menu Estensioni di Photoshop e cerchiamo qualche bella foto della Thailandia inserendo l’apposita parola chiave nel motore di ricerca. Una volta trovata, premiamo l’icona del carrello e acquistiamo la fotografia.

 

Il Plugin Fotolia ci avvisa del download in corso…una volta terminato, troviamo le foto acquistate nell’apposita cartella.

Inseriamo quindi l’immagine in Photoshop CS6 tramite un semplice trascina (drag and drop) dal Plugin Fotolia.

Assicuriamoci di avere trascinato la foto direttamente nel documento creato in precedenza, e tramite il comando rapido da tastiera ctrl + c (cmd + c) adattiamo la fotografia alle nostre esigenze.

Allo stesso modo cerchiamo altre immagini per completare la composizione.

Grazie all’utilizzo delle maschere di livello fondiamo insieme le due immagini e con un livello di regolazione Correzione colore selettiva e un pò di saturazione, aggiustiamo i colori a nostro piacere.

 

Step 4
Integrazione di elementi vettoriali

A questo punto vorrei inserire un’illustrazione vettoriale per rendere il poster meno serio, più spensierato e dare il senso di viaggio.

Apriamo Adobe Illustrator CS6 e come fatto in precedenza, dal menu
Finestra->Estensioni->Fotolia
iniziamo a cercare gli elementi vettoriali assicurandoci di aver attivato solamente la ricerca di oggetti di questo tipo.

La cosa favolosa è che ho subito a disposizione un elemento vettoriale completamente personalizzabile e utilizzabile all’istante. Probabilmente avrei potuto produrre un’illustrazione simile da solo… ma quanto tempo ci avrei messo? Bisogna avere la flessibilità per comprendere quando è il momento di creare art work personali da zero, su commissione e quando bisogna utilizzare elementi già esistenti, come in questo caso.

Selezioniamo con lo strumento – selezione – l’elemento vettoriale, tramite un semplice comando ctrl+c (cmd + c), copiamo l’art work su Illustrator CS6 e lo incolliamo direttamente su Photoshop CS6!

Si, avete capito bene, si può fare un semplice copia e incolla tra Photoshop, Illustrator, InDesign e anche Flash!
Quando incolliamo in Photoshop CS6, questi ci dà la possibilità di scegliere tra 4 tipi diversi oggetti. Io consiglio di scegliere gli Oggetti Avanzati perché ci danno la possibilità di mantenere il collegamento al file vettoriale ed editabile direttamente in Illustrator semplicemente facendo doppio click su di esso.

Una volta incollata l’illustrazione in Photoshop CS6, torno in Illustrator CS6 e cerco altri elementi e ne cambio i colori e forme a seconda delle mie esigenze. Anche Photoshop ci dà la possibilità di cercare elementi vettoriali; io ho scelto di farlo da Illustrator in modo da avere un accesso più rapido ai strumenti di modifica.

Anche in questo caso, tramite un semplice copia e incolla, porto l’etichetta dell’offerta speciale scaricata, su Photoshop e completo la composizione, utilizzando lo strumento di testo e gli effetti di livello come l’ombreggiatura, traccia esterna e altri effetti a piacere.

Procediamo quindi verso l’immagine finale.

Grazie all’utilizzo del Plugin Fotolia la ricerca delle immagini è stata davvero veloce e immediata e un lavoro last minute col cliente che vi aspetta nella sala d’attesa impaziente, può essere completato con successo in pochissimi minuti.

Lo stesso concetto vale per la realizzazione di prodotti di arte digitale più complessa che richiede più tempo ma la cosa più importante da comprendere è che la ricerca delle immagini è un costo reale in termini di tempo e per questo motivo è davvero importante affidarsi a risorse che vi possano dare la garanzia di trovare quello che cercate nel tempo più breve possibile.

 

Martin Benes

Classe 1978, Martin Benes è un esperto di digital imaging e fotoritocco. La sua esperien- za, che ha radici lontane nel tempo (almeno dal 1999), l’ha portato a fondare nel 2005 una scuola di grafica pubblicitaria e a essere eletto ambasciatore italiano di Behance, il network dei creativi nel mondo. Fa parte del team degli esperti del colore Coloratti X-Rite ed è anche l’ideatore di un importante evento di digital imaging professionale, il Creative Pro Show, giunto alla terza edizione a livello nazionale e che si svolge periodicamente nel corso dell’anno solare. Attualmente tiene numerosi corsi di fotoritocco e offre la sua esperienza in occasione di vari eventi legati al digital imaging. www.benesphoto.com