Fotolia sarà presente a DRUPA, allo stand D09 – H7A. Vieni a trovarci per scoprire i bonus fiera e tutte le novità!

Al quartiere fieristico di Düsseldorf,  in un’imponente struttura composta da 19 padiglioni, con espositori provenienti da 52 paesi, si apre la nuova edizione Drupa,  la fiera internazionale più importante al mondo, dedicata all’industria delle arti grafiche.

Dati importanti danno il via a questa edizione, 13 giorni dedicati non soltanto alla scoperta dei vari stand e a tutte le novità del settore, ma anche alla partecipazione ad una serie di eventi speciali, correlati ai temi del futuro del settore.

Da più di 60 anni, Drupa esprime le tendenze dell’industria, definisce degli impulsi per lo sviluppo dei prossimi anni e presenta la completa offerta mondiale.
Che si tratti di un global-player, di impresa di software-/IT, un operatore da un paese emergente o da una nazione industrializzata, tutti saranno rappresentati al Drupa dal 3 al 16 maggio 2012.

Un programma diversificato, messo a punto dagli organizzatori insieme ai  partner nazionali ed esteri del settore stampa e media, con seminari, conferenze ed esposizioni speciali, arricchisce gli attuali temi del settore e completa così l’offerta tecnologica degli espositori.

Tra gli appuntamenti più attesi, il Creative Weekend durante il terzo ed il quarto giorno di fiera, dedicato alla moderna tipografia nel contesto cross-mediale ed il  Future of Print, durante il secondo fine settimana, con particolare focus sul futuro della produzione stampata.

Sul sito ufficiale è consultabile il  programma completo.

Drupa offre una fiera davvero ricca, che si rivolge ai responsabili marketing e ai pubblicitari, senza però tralasciare il visitatore Drupa tradizionale.

Quale info in più…

Titolo dell’evento: Drupa 2012
03 – 16 maggio 2012
Luogo dell’esposizione:
Quartiere fieristico di Düsseldorf
Padiglioni 1 – 17 + zone all’aperto
Dati strutturali drupa 2008 
1.971 espositori provenienti da 52 paesi
391.000 visitatori provenienti da 138 paesi
di cui il 59% dall’estero

Visitate anche il sito Drupa 2012