Fotolia analizza l’intelligenza collettiva attraverso Similia.

Per agevoleare la ricerca di immagini su temi precisi, Fotolia si avvale di un sistema di analisi chiamato Similia.
Similia è in grado di suggerire a chi cerca un certo tipo di immagine una selezione di proposte similari per tipologia.
Per meglio comprendere come funziona Similia, è interessante sapere su quali criteri è concepito questo sistema.
Similia è in grado di analizzare secondo criteri statistici le dinamiche di comportamento degli utenti nelle fasi di ricerca, selezione e acquisto di immagini.
L’elenco di immagini simili proposte da Similia tiene conto delle informazioni contenute nel paniere di ogni utente iscritto a Fotolia.
Similia non si limita ad analizzare le ricerche di “immagine simile”, “serie simile” o “modello simile” che basandosi su un’unica immagine ricercata potrebbe dare risultati poco pertinenti.
Tutte le selezioni presenti e passate contenute nel paniere degli acquirenti vengono integrate da Similia in un’analisi più estesa delle ricerche effettuate dagli utenti Fotolia.
Similia è uno strumento di grande utilità, costantemente aggiornato, che raccoglie ed elabora dati generati dall’intelligenza collettiva, rendendoli disponibili a chi ricerca un’immagine precisa in un catalogo molto vasto.
i suggerimenti offerti da Similia tendono perciò a diventare sempre più pertinenti ed affidabili nel tempo, in maniera proporzionale alla crescita di Fotolia e del suo bacino di utenti.